Le notti afose sono un incubo per gli adulti, ma per neonati e bambini possono essere ancora più insopportabili. Mantenere il tuo bambino alla giusta temperatura e posizione è uno degli aspetti fondamentali per evitare la sindrome da morte in culla (SIDS), oltre che ad aumentare le sue (e le tue!) chance di una notte serena. Quando Katie era piccols, abbiamo avuto anche noi le nostre difficoltà nelle notte estivi più intense. Dopo le prime difficoltà, sono riuscita ad trovare alcuni accorgimenti che miglioravano notevolmente le nostre serate e nottate estive.

Un bel bagnetto rinfrescante

Un bel bagnetto caldo è un ottimo modo per far rilassare il tuo bambino prima di andare a dormire, ma in estate potresti provare a utilizzare acqua tiepida/fresca – ma non far durare il bagnetto troppo, o avrà freddo e lo sbalzo termico sarà più fastidioso.

Usa un termometro

La temperatura ideale della stanza del bambino mentre dorme è tra 16°C e 20°C. Un termometro è sempre fondamentale per capire se nella stanza sta facendo troppo caldo (o freddo, a seconda delle stagioni).

Usa un sacco nanna estivo

I sacchi nanna sono l’ideale per mantenere il tuo bimbo comodo e alla giusta temperature anche in estate. I prodotti Slumbersac sono progettati per regolare la temperature del bimbo mentre dorme, in modo che non abbia né troppo caldo né troppo freddo. Durante i mesi estivi, neonati e bambini (fino ai 10 anni) possono dormire in un sacco nanna estivo, senza maniche e più leggero di uno standard. I nostri sacchi nanna estivi sono disponibili in 2 tog (1.0 e 0.5) – dai un’occhiata alla nostra guida se non sei sicuro quale sia il tog giusto da utilizzare con il tuo bambino.

Fai rilassare il tuo bimbo prima della nanna

Nelle notte più afose, capita spesso di girarsi e rigirarsi più volte nel letto. Ed è un attimo innervosirsi, per cui prima di andare a letto assicurati che il tuo bambino sia il più tranquillo e rilassato possibile. Prima che si addormenti, potresti rinfrescalo con un fazzoletto umido, o magari mettere su po’ di
musica per aiutarlo a rilassarsi.

Quando Katie era piccola, ho scoperto quanto fossero d’aiuto i sacchi nanna estivi per aiutarla a dormire meglio, anche quando faceva più caldo. Per questo ho voluto progettare una linea di sacchi nanna Slumbersac pensati esclusivamente per l’estate. Per saperne di più sui nostri articoli, visita il nostro sito web.

Postato in Notizie Per

Karina Grassy